Nuovo tracciato XML per fatturazione elettronica da Gennaio 2021

Nuovo tracciato XML per fatturazione elettronica da Gennaio 2021

Con il provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle entrate n. 99922 del 28 febbraio 2020, sono state riviste le specifiche tecniche relative al tracciato xml delle fatture elettroniche con i seguenti obiettivi:

  1. Integrare il più possibile i flussi di fatturazione a livello telematico, facendoli transitare tutti dallo SDI, superando così le eccezioni precedentemente legate soprattutto alle operazioni con soggetti non residenti in Italia. Restano, in realtà, esclusi i soggetti forfettari, che potrebbero, però, aderire su base volontaria alla fatturazione elettronica, vedendosi ridurre, in tal caso, di un anno il termine previsto per gli accertamenti. Altra particolarità riguarda gli operatori sanitari, per i quali nei confronti della persona fisica ancora permane il divieto di emissione della fattura. Ultima eccezione riguarda le associazioni e le strutture che adottano il regime speciale IVA di cui alla L 398/91.
  2. Ridurre le casistiche in cui sia obbligatorio il ricorso alla presentazione dell’esterometro, non solo per quanto riguarda le operazioni transfrontaliere attive (essendo già possibile, fin dall’inizio, inviare allo SDI le relative fatture), ma anche quelle passive (in particolare, acquisti di beni e servizi intraUE e acquisti di servizi extraUE; il dato relativo agli acquisti di beni extraUE è desumibile dalle bolle doganali, che non sono, quindi, ricomprese nell’esterometro).
  3. Arrivare ad una precompilazione automatica della dichiarazione annuale IVA di ciascuna azienda da parte dell’Agenzia delle Entrate stessa, sulla base delle informazioni raccolte dallo SDI.
  4. Le modifiche previste dal suddetto Provvedimento – dopo gli slittamenti causati dall’emergenza sanitaria – saranno operative, in via sperimentale, dal 1 ottobre 2020 e, in via obbligatoria, dal 1 gennaio 2021, comportando, a partire da quest’ultima data, lo scarto dei documenti non conformi al nuovo tracciato.

Per consentire di adempiere agli obblighi suddetti, Cegeka è intervenuta sulle procedure preesistenti sia di Visual SPACE che di SPACEnet per adeguarle alle nuove normative; sono quindi state effettuate le seguenti modifiche:
• Revisione della tabella dei Codici iva per estendere la lunghezza del campo Natura da 2 a 4 caratteri ed attribuire le nuove decodifiche;
• Revisione della tabella della Trascodifica Documenti Fatture per aggiungere le nuove tipologie di documento;
• Revisione della tabella della Trascodifica Pagamenti per aggiungere la nuova tipologia di condizione di pagamento;
• Revisione del programma di Gestione fatture di vendita per introdurre nuovi campi che consentano sia di modificare, eventualmente, la tipologia documento xml rispetto a quella di default sia di memorizzare, nel caso di autofatture/integrazioni, le informazioni necessarie alla corretta compilazione del file xml;
• Revisione dei programmi di Stampa fattura (solo a livello di codice);
• Revisione del programma di Generazione fatture xml non solo per gestire le nuove trascodifiche, ma anche perché le informazioni da riportare, soprattutto a livello di cessionario/committente, etc. dovranno essere differenziate a seconda della tipologia di documento;

• Per consentire di gestire nel ciclo attivo molteplici tipologie di autofattura ovvero di documenti di vendita a integrazione delle operazioni di acquisto elencate nella normativa, revisione sia della tabella delle Operazioni contabili che della Tabella dei Tipi documento fatture ciclo passivo per aggiungere nuovi campi (‘Tipo doc. autofattura’, flag ‘Cliente da parametro’ e ‘Cod. prodotto autofattura’);
• Modifica della funzione di generazione delle autofatture da Prima Nota (per le release Visual SPACE dalla extended in avanti e tutte le release di SPACEnet) e da ciclo passivo (per le release Visual SPACE dalla 2009 in avanti e tutte le release di SPACEnet) per gestire i suddetti nuovi campi;
• Modifica (solo per chi utilizza il connettore di Visual SPACE o SPACEnet con terze parti per la gestione delle fatture xml) della funzione di collegamento alle Fatture elettroniche fornitori dalla Prima Nota e dalla Gestione Fatture Ciclo Passivo per considerare, nell’aggancio a partire dalle scritture di vendita (che potranno essere sia autofatture che integrazioni), sia il codice Cliente reverse charge che il codice Cliente autofattura legati al Fornitore

Hai bisogno di Informazioni

Per avere maggiori informazioni su Nuovo tracciato XML per fatturazione elettronica da Gennaio 2021

×

Modulo Amministrazione e Finanza


L'area Amministrativa di SPACEnet si compone di moduli integrati fra loro la cui implementazione è strettamente connessa alle dimensioni e all’evoluzione organizzativa dell'azienda. La parte prettamente contabile dell’area, costantemente e tempestivamente aggiornata alle normative in vigore, offre una copertura funzionale adeguata alle richieste di una avanzata gestione contabile civilistica e fiscale.

Le peculiarità che caratterizzano l’Area sono:

  • Gestione del credito, analisi scadenziari, aging, estratti conto e lettere di sollecito differenziate, gestione Ri.Ba e Insoluti
  • Composizione Mandati di pagamento automatici per Bonifici, Rid, Effetti Passivi e integrazione con Remote Banking (secondo i tracciati CBI)
  • Analisi di Bilancio nelle varie tipologie (Scalare, Bilancio Generale, a Sezioni Contrapposte, alla Data, secondo la 4° direttiva ecc.) considerando anche la simulazione di eventi contabili (ratei e risconti – annuali e/o mensili, altri fatti di gestione simulati o extra-contabili)
  • Analisi del Bilancio Consolidato Civilistico in grado di effettuare l'individuazione e l'elisione delle diverse partite infragruppo

Il modulo si compone di:

  • Cespiti
  • Contabilità Analitica
  • Controllo di Gestione
  • Tesoreria
  • Cash Flow
  • Simulazioni Gestionali
  • Archiviazione Documentale
×

Modulo Magazzino


Il modulo Magazzino è in grado di produrre la documentazione richiesta dalla legislazione fiscale e, soprattutto, venendo incontro alle naturali esigenze dell’organizzazione dell'impresa, di offrire le funzionalità adeguate per attuare la gestione fisica e logica delle scorte oltre al controllo operativo dei parametri quantitativi ed economici.

E’ possibile operare una suddivisione dei prodotti attribuendoli a categorie merceologiche, famiglie, gruppi, classi e sottoclassi, linee, modelli e stagionalità e definire le diverse unità di misura abilitate alla Vendita e/o all’Acquisto e/o alla gestione interna del prodotto in modo che sarà possibile interrogare/stampare i dati di disponibilità del Prodotto nelle diverse Unità di Misura, nonché effettuarne le valorizzazioni in una di esse.

Utilizzando il meccanismo della Scheda Tecnica è anche possibile ottenere la gestione degli Attributi/Varianti dei Prodotti in forma strutturata. Attraverso le Schede Tecniche di Stock, invece, è possibile gestire gli elementi, quali data di scadenza, colore, dimensioni (lunghezza/altezza), ecc., che distinguono i diversi lotti del prodotto.

L’applicativo, inoltre, consente una perfetta gestione della tracciabilità della merce attraverso la gestione dei codici lotto, ubicazione e proprietario del lotto stesso. In questo modo è possibile risalire da un particolare lotto di prodotto finito ai lotti delle materie prime utilizzate (e al fornitore che le ha approvvigionate) passando attraverso i vari semilavorati. Analogamente, dato un lotto di una materia prima , è possibile conoscere i clienti che hanno ricevuto il lotto di prodotto finito.

La funzione di interrogazione tracciabilità, consente di visualizzare le informazioni sia ad albero che in modalità griglia, con l’ulteriore possibilità di richiamare le eventuali Schede Tecniche di Stock o di Lavorazione relative.

La Procedura Matricole si propone di monitorare la gestione in Azienda e, successivamente, nel post-vendita di quei Prodotti - normalmente beni strumentali - per i quali sia richiesta una dettagliata tracciabilità individuale.

Il Modulo di Magazzino è, infine, completato da funzioni di Interrogazione Prodotti e Stock a video ricche di criteri di selezione e da una reportistica su Prodotti, Disponibilità, Movimenti, Stock, etc. molto sofisticata, nonché da funzionalità di Inventario e di Valorizzazione Scorte in grado di rispondere a tutte le esigenze fiscali e gestionali. Sono infine disponibili funzionalità avanzate per l’analisi ABC sui dati inventariali e per il calcolo degli indici e dei margini di Magazzino (rotazione, copertura, margine di contribuzione, ecc.) più utilizzati.

Il modulo si compone di:

  • Gestione schede tecniche
  • Gestione unità di misura alternative
  • Codificatore prodotti
  • Gestione matricole
  • Configuratore
  • Tracciabilità lotti
×

Modulo Ciclo Passivo


Il Modulo Acquisti di SPACEnet gestisce l’intera sequenza di fasi attraverso le quali si sviluppa il rapporto commerciale dell’azienda con il fornitore:

  • Stipula di un Contratto di Fornitura;
  • Raccolta di Richieste di Approvvigionamento;
  • Ordine di Acquisto;
  • D.d.T. - Ricevimento Merce;
  • Registrazione automatica delle Fatture Fornitore;

Le procedure di registrazione dei ddt e delle fatture intendono offrire all’utente uno strumento in grado di controllare che le quantità in arrivo e i costi delle merci acquistate non si discostino in maniera ingiustificata da quelli previsti.

Le eventuali differenze tra i valori presenti in bolla e quelli esposti in fattura andranno a modificare, con movimenti di rettifica positiva o negativa, il magazzino che, altrimenti, conterrebbe informazioni incoerenti rispetto a quelle fornite dal conto di contabilità interessato.

La procedura di gestione delle Sources (Listini di Acquisto) ha l’obiettivo di fornire all'utente uno strumento completo ed immediato di controllo dei rapporti con i Fornitori. Con tale procedura risulta immediato il reperimento di tutte le informazioni relative al singolo prodotto, le relative informazioni sulle quotazioni più recenti, con il corredo delle informazioni specifiche quali tempo di consegna, codice prodotto del fornitore, unità di misura di acquisto e fattore di conversione , ecc..

L’esigenza di mantenere un adeguato livello di disponibilità dei Prodotti a Magazzino, espressa ad esempio dalla politica di gestione del Punto di Riordino o dal Piano di Produzione o da altre necessità estemporanee, sfocia in Richieste di Approvvigionamento del Prodotto stesso verso l'acquisto, la produzione, oppure la lavorazione esterna.

A tale scopo è presente la Procedura delle Richieste di Approvvigionamento, che si occupa di raccogliere e formalizzare le esigenze dei diversi reparti e di provvedere attraverso diversi passaggi alla loro evasione, previa approvazione da parte dell'ufficio competente. In altre parole, la specifica richiesta dovrà attraversare diversi livelli di autorizzazione prima della sua trasformazione in documento operativo (ordine a fornitore).

Il modulo si compone di:

  • Richieste di approvvigionamento
  • Contratti fornitori
  • Pianificazione e controllo acquisti
  • Controllo qualità
×

Modulo Ciclo Attivo


Il Modulo Acquisti di SPACEnet gestisce l’intera sequenza di fasi attraverso le quali si sviluppa il rapporto commerciale dell’azienda con il fornitore:

  • Definizione delle politiche commerciali in termini di Prezzi, sconti e provvigioni;
  • Formulazione dell’Offerta / Stipula di un Contratto;
  • Ordine di Acquisto;
  • Ordine di Vendita;
  • D.d.T.-Spedizione della merce;
  • Fatturazione;

Le procedure di gestione Listini di Vendita, Sconti e Provvigioni, intervengono nell’ambito di tutte le fasi del Ciclo Attivo in maniera automatica e parametrizzabile dall’utente, garantendo da un lato la coerenza nell’applicazione delle politiche commerciali e dei piani provvigionali e dall’altro velocizzando le operazioni di Data Entry.

Per la verifica ed il controllo di ogni fase del flusso informativo è possibile avvalersi di una articolata reportistica in grado di soddisfare qualunque esigenza.

La procedura delle Statistiche integra queste funzionalità fornendo strumenti in grado di mostrare un quadro preciso e sintetico dei risultati commerciali dell’azienda. Le sue funzionalità intrinseche consentono la produzione di Reports e Grafici mirati in maniera semplice ed intuitiva.

Particolare attenzione è stata posta sulla possibilità di mantenere le scorte di magazzino il più vicino allo zero, garantendo la puntualità delle consegne dei clienti. La procedura di Legame Ordine Cliente / Ordine Fornitore realizza tale situazione nella sua interezza, coinvolgendo e condizionando il comportamento di tutte le funzionalità dei moduli delle Vendite e degli Acquisti di SPACEnet necessarie alla realizzazione di un acquisto a fronte di una vendita.

La Procedura della Logistica racchiude tutte le funzionalità tipiche della gestione delle spedizioni: preparazione delle Spedizioni, Packing List, Movimentazione del Magazzino ed Analisi delle Spedizioni.

Attraverso la Picking List è possibile ottenere le Liste di Prelievo del Magazzino ottimizzate e organizzate secondo diversi criteri e realizzare la mappa di prelievo dei materiali.

Il modulo si compone di:

  • Gestione agenti
  • Pianificazione e controllo vendite
  • Assistenza - riparazione
  • Assistenza - contratti di manutenzione
  • Gestione commesse
×

Modulo Produzione


L'area Produzione di SPACEnet è stata sviluppata per provvedere a tutte le fasi di lavorazione tipiche di un processo produttivo. Obiettivo principale del modulo è di monitorare costantemente l'evoluzione delle attività del processo produttivo e di pianificare tutte le risorse necessarie alla produzione dei prodotti finiti.

L’Area fornisce importanti funzioni che permettono di simulare costantemente l'impatto che gli eventi (variabilità della domanda, riduzione dei tempi di consegna, …) hanno sulla pianificazione aziendale e di adeguare velocemente le scorte dei materiali e la disponibilità delle risorse produttive (reparti, macchine, uomini) in funzione delle richieste del mercato.

Le peculiarità che caratterizzano l’Area sono:

  • Gestione Distinta Base Multiversione
  • Gestione Varianti: Funzionalità che rende possibile la gestione di articoli che differiscono tra loro solo per determinate caratteristiche “Varianti” (colore, dimensioni, specifiche del cliente, manuali di istruzioni, …) tramite un solo codice prodotto
  • Gestione dei Reparti/Centri di Lavoro a Capacità Finita/Infinita, Interno/Esterno, gestione dei Cicli di Famiglia e delle Fasi alternative
  • Gestione degli Ordini di Lavoro: consente di mantenere sempre controllata la produzione interna dell’azienda
  • Gestione Produzione a Commesse: consente alle aziende che producono su specifiche del Cliente di tracciare i materiali espressamente richiesti, di controllare l’approvvigionamento di questi, verificare l’avanzamento dei diversi documenti emessi a fronte della Commessa generata e verificare i costi sostenuti per la produzione della realizzazione richiesta
  • Statistiche sulle produzioni effettuate per l’analisi dei tempi standard

FastMRP

La funzione FastMRP di SPACEnet permette all’Azienda di dotarsi di funzionalità di analisi e simulazione che aiutano a prendere decisioni, con l’obiettivo di ridurre i costi operativi e aumentare la capacità di risposta al mercato.

La funzione FastMRP permette di:

  • Eseguire pianificazioni istantanee delle vendite, della produzione e degli approvvigionamenti
  • Simulare l’impatto di una decisione produttiva sulle consegne e sui costi

A partire da budget, previsioni di vendita e ordini dei clienti, si possono calcolare in pochi secondi i fabbisogni dei materiali e delle risorse nelle unità di misura più appropriate (pezzi, volumi, pesi, ore uomo o macchina e valore economico).

La generazione degli ordini di produzione può avvenire anche in base ad esigenze di saturazione delle risorse disponibili, dei vincoli di capacità e dei materiali disponibili.

Grazie alle funzionalità di full pegging, si è inoltre in grado di individuare immediatamente le problematiche e le criticità di fattibilità dei piani produttivi e delle commesse e datare gli ordini clienti in modo affidabile.

Il modulo si compone di:

  • Pianificazione Produzione
  • Rilevazione Attività
  • Costi di Produzione
  • Conto Lavorazione Esterna
  • Schedulatore di Produzione
  • Configuratore di Prodotto
×

Manutenzione Impianti


La soluzione fornisce strumenti efficaci per la definizione di piani di intervento manutentivi tempestivi e capillari, nel rispetto dell’ottimizzazione dei costi, della continuità di esercizio e dell’efficienza produttiva. Manutenzione Impianti è una procedura altamente flessibile, può essere utilizzata sia in modalità totalmente autonoma che integrata con altri moduli di SPACEnet.

Il modulo Manutenzione Impianti prevede una serie di funzionalità predisposte per la completa definizione degli impianti sia dal punto di vista strutturale che logico, consentendo di descrivere in maniera flessibile le caratteristiche tecniche e funzionali degli oggetti della manutenzione (impianti e ricambi).

Le peculiarità che caratterizzano l’Area sono:

  • Definizione grafica e dinamica della struttura impianto
  • Applicazione multi-impianto con funzioni di controllo centralizzate
  • Schedulazione interventi su ciclicità temporale, per eventi, allarmi, misuratori
  • Gestione ordini di manutenzione ordinaria e straordinaria
  • Piani di Manutenzione di budget e operativi
  • Integrazione con Applicazioni Gestionali preesistenti
  • Strumenti di analisi di performance e efficienza degli impianti e dei costi di manutenzione
  • Disponibilità di help in linea, ricco di esempi, di suggerimenti e documentazione